Sistema Informativo per i CONTROLLI

SIC

Il sistema è costituito da una serie di componenti integrate ed alimentate direttamente dal sistema gestionale. Consente alla banca l’esercizio del complesso di azioni per l’effettuazione dei controlli di I°e II° livello. Un’apposita componente di configurazione consente di definire e personalizzare valori, soglie e criteri di individuazione delle informazioni relative alla operatività della CLIENTELA, ma anche alla gestione esercitata dagli OPERATORI della banca.

Le informazioni possono essere trattate sia in termini di dato elementare estratto, che di aggregato stampa, garantendo alla banca l’applicazione della regolamentazione operativa interna.

MONITORA è la componente per l’identificazione di clientela da sottoporre a supervisione e controllo, rispetto a dimensioni personalizzabili (principalmente Rischio Credito). La configurazione di reticoli con una ampissima gamma di informazioni discriminanti, è completata da funzioni in grado di rappresentare matrici di transizione, ma soprattutto di gestire “fascicoli elettronici” ove storicizzare le informazioni che, di volta in volta, vengono rilevate dai sistemi ed annotate dagli operatori.

La componente SUPPORTI INFORMATIVI permette di rendere disponibile qualunque tipo di file prodotto da sistemi informativi esterni. Attraverso l’applicazione di regole si definisce come i file devono essere importati, con quale classificazione (tipologia o processo), con quale ritenzione, chi ne abbia competenza di visualizzazione e con che tipo di avvisatura / vistatura debbano essere gestiti (con la componente RILEVA). Il risultato generale ottenibile è la riconciliazione di supporti informativi verso le logiche di classificazione di “processo” e “competenza” definiti dalla banca, a prescindere dalle regole identificative e di posizionamento tipiche di ogni autonomo / sistema di produzione dei supporti.

ANALIZZA è la componente per la lettura quantitativo - andamentale delle attività preposte al “presidio” dei controlli in azienda: dalle informazioni che esemplificano come operare (istruzioni di Processo e Controllo), ai dati di effettuazione delle attività di controllo; al numero di fenomeni da valutare (Evidenze). L’ambito di analisi delle informazioni è organizzato rispetto alle coordinate Processo - Tempo - Struttura. Il sistema propone per servizio / processo liste di informazioni e valori in forma di tabella, matrici di transizione e liste di distribuzione, utili per la valutazione di comportamenti ammessi dai sistemi e dalla normativa ma costituenti elemento di rischio.

RILEVA è la componente per la gestione degli elementi da sottoporre a vistatura. E’ il punto d’aggregazione di dati prodotti da applicativi diversi che in comune hanno la caratteristica di dover essere “presi in carico” e opportunamente verificati (vistati) dalle strutture competenti.

INDICA è la componente che consente la definizione ed il calcolo di indicatori di Banca e, ove calcolabili, di Area e Filiale. Sono disponibili una serie di indicatori “standard”, per i quali è garantito il calcolo di benchmark di confronto dimensionale e territoriale.

A fronte dei dati elementari è data comunque la possibilità alla Banca di definire propri indici personalizzati. Ove possibile gli indici sono calcolati anche rispetto a diversi aggregati temporali. Gli indicatori possono essere associati ad uno o più processi. Le fonti dati disponibili sono il sistema gestionale, il sistema direzionale ed i flussi di vigilanza.

E’ possibile gestire la costruzione di LISTE di indici all’interno delle quali definire pesi per i punteggi dei singoli indicatori, cosi da determinare in conseguenza score e valutazioni sui vari livelli.

CONTROLLA è la componente per l’esecuzione dei controlli operativi. La sua rappresentazione determinata in abbinamento ai processi all’interno della componente SIO Documentale, viene resa operativa attraverso la creazione di Check List elettroniche da assegnare in esecuzione ai diversi profili professionali. L’ampia integrazione con tutte le informazioni, output, liste, funzioni dei vari sistemi, consente l’esecuzione dei controlli sia per scadenza che per evento determinato. In presenza di anomalie riscontrate è prevista l’avvisatura ad un supervisore che può procedere alla apertura di Rilievi.

SIC